Torta Pasqualina

Prep

20 min

Cook

40 min

Ingredienti

  • 2 rotoli ‏Pasta Brisee
  • 400 gr ‏Bietole lessate
  • 200 gr ‏Ricotta
  • 40 gr ‏Pecorino grattugiato
  • 40 gr ‏Parmigiano grattugiato
  • n. 4 ‏Uova
  • Q.B. ‏Sale
  • Q.B. ‏Pepe
  • Q.B. ‏Noce moscata
  • Q.B. ‏Latte

Oggi vi propongo la ricetta della Torta Pasqualina, una torta tipica del territorio ligure, e più precisamente di Genova, tradizionalmente servita nel periodo di Pasqua.
Si caratterizza per il suo aspetto rustico conferito dalla pasta brisee, che fascia completamente il ripieno di bietola, formaggi ed uova. È possibile anche una variante con pasta sfoglia, oltre alla possibilità di sbizzarrirsi con la fantasia per quanto riguarda gli ingredienti interni.
Attenzione però a non commettere l’unico vero sacrilegio: eliminare le uova intere.

Se ti piace questa ricetta, condividila oppure lascia un commento anche per segnalarmi variazioni che reputi interessanti.

Dai anche uno sguardo alle altre Ricette di Pasqua.

Ricette Passo Passo è inoltre presente su FacebookTwitter ed Instagram. Diventa un follower!

Buona cucina!

Preparazione della Torta Pasqualina:

Mettere in un recipiente la verdura,un uovo,il parmigiano e il pecorino grattugiati, la ricotta, sale, pepe, e noce moscata q.b.

Amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Rivestire una teglia a cerniera con carta forno, adagiare il primo foglio di pasta brisee e bucherellarlo con  una forchetta. Ora mettere all’interno il composto precedentemente realizzato.

Creare tre concavità premendo leggermente il ripieno con un cucchiaio e versare all’interno di ognuna delicatamente un uovo.

Coprire il tutto con il secondo foglio di pasta brisee e rigirare i bordi chiudendo bene i due fogli, evitando così la fuoriuscita del ripieno.

Spennellare la superficie con il latte.

Infornare la torta in forno preriscaldato a 190° per 40 minuti.
Quello che vedete in foto è il risultato che otterrete.

Ed eccovi servita la gustosa torta pasqualina facile e veloce da realizzare.
Ricordatevi di farla intiepidire prima di spostarla nel piatto di portata.

0 0 100 0

No Comments

    Leave a Reply